Kanye West racconta la sua dipendenza dal sesso

Kanye West racconta la sua dipendenza dal sesso

by Liberati In Cristo On 07/11/2019

Il primo contatto con la pornografia per Kanye West fu all’età di 5 anni, quando trovò una rivista di  Playboy, dimenticata dal padre da qualche parte. Divenne poi un vero e proprio schiavo del sesso. Durante un'intervista per Radio Beats 1 di Apple Music, Kanye confessa a Zane Lowe che quella rivista ha influenzato quasi tutte le scelte della sua vita.

 

"Playboy è stata la porta d’ingresso verso una totale dipendenza dalla pornografia. Mio padre l’ aveva dimenticata da qualche parte e io a soli 5 anni, incuriosito, la sfogliai; da quel momento mi influenzò in quasi tutte le scelte della vita. Oggi sento di essere arrivato al momento di abbandonare questa vecchia abitudine. Essa si presenta dicendoti “è ok, è una cosa normale”. Ma ora mi ribello e dico che non è ok!”.

 

Kanye rivela che le cose per lui sono peggiorate sopratutto dopo la morte di sua madre Donda,   deceduta nel 2007.  Un anno dopo il rapper pensava che se alcune persone rifuggivano nella droga, per evitare il dolore, allora anche lui poteva affogare nella sua dipendenza (dal sesso)”.

 

"Ho subito un intervento chirurgico e dopo ricordo di aver preso un antidolorifico. Quando il dolore scomparve continuai ad assumere farmaci e pillole. La sensazione che provavo era molto simile all’orgasmo. Il sesso è una droga potente, quanto l'oppio o l'eroina. Se ti è capitato di vedermi ai premi MTV, l'anno dopo la scomparsa di mia madre, sembravo un eroinomane con l'ago attaccato al braccio. Non volevo più vivere".

 

Poi aggiunge: "Ringrazio solo Dio per avermi salvato fisicamente, mentalmente e spiritualmente".

Ora che Kanye si è ravvicinato al cristianesimo, è riuscito a "disattivare" la sua dipendenza dal sesso.

 

"Se mi chiedi se sia possibile liberarsi dalla propria dipendenza, io ti rispondo: sì lo è. Davvero. Con Dio sono riuscito ad abbattere delle fortezze, che avevano il pieno controllo su di me".

 

Durante la realizzazione del nuovo album del Sunday Service, dal titolo Jesus Is King, Kanye ha rivelato di aver chiesto al suo team di astenersi dal sesso, per poter essere più concentrati.

 

"Sai, ci sono stati momenti in cui chiedevo ai miei collaboratori di velocizzare la realizzazione dell'album. Stavo chiedendo alla gente di... questo che sto per dire vi sembrerà una cosa estrema - possiamo anche non scriverlo. Ci sono stati momenti in cui chiedevo al mio staff di non avere rapporti sessuali prima del matrimonio, mentre lavoravano per la pubblicazione dell’album".

 

“Ci sono stati altri momenti in cui mi sono rivolto alle persone che stavano lavorando su altri progetti chiedendogli: potete semplicemente lavorare e concentrarvi su questo lavoro? Pensavo che tutti potevamo concentrarci e digiunare, del resto, le famiglie che pregano unite passano molto tempo insieme”.

 

Parlando della sua vita matrimoniale con Kim Kardashian, Kanye ha confessato: "Quello che ho imparato in cinque anni di matrimonio è che si tratta del legame e dell’impegno più grande che esiste. È il legame di Dio che ti permette di avere qualcuno su cui poter contare, qualcuno che può contare su di te, qualcuno che chiede il tuo supporto, qualcuno con cui lamentarti e qualcuno con cui crescere insieme, mentre si crescono insieme i propri figli".


Fonte: Instylemag.com.au