15 strategie che ti aiuteranno a restare alla larga dalla pornografia

Dunque, sei deciso ad impegnarti coraggiosamente, per non guardare più materiale pornografico. Complimenti! Un cambiamento giusto ed apprezzabile. Ma la realtà ti apre gli occhi. Ti fa capire che il tuo grande impegno non è garanzia di successo. Potresti addirittura accorgerti di guardare la pornografia più di prima! Ti senti di aver fallito, sei deluso. Dici a te stesso: "Perché dovrei preoccuparmi?"o "Non ce la farò".

 

Il fatto è che la liberazione da una dipendenza, specie da quella pornografica, non è immediata, almeno nella maggior parte dei casi. Raggiungere il successo richiede rigide modifiche del proprio comportamento, guarigione interiore e precise strategie di combattimento. Del resto, smettere di guardare il porno è una battaglia. Solitamente si combatte contro fattori esterni, che innescano vecchie ferite emotive, che portano a fare delle scelte sbagliate, in risposta a spiacevoli emozioni. La tua dipendenza, anche se non è un meccanismo per far fronte alla tua emotività, dimostra che il tuo comportamento si è trasformato in un malsano legame, che fornisce stimoli piacevoli al tuo cervello.

 

Nel processo di recupero dalla dipendenza della pornografia, è fondamentale affrontare i problemi comportamentali ed emotivi. La pornografia diviene un meccanismo per affrontare lo stress, situazioni spiacevoli della vita, problemi relazionali, di lavoro, ecc.

 

Noi come “Liberati in Cristo” offriamo numerose risorse e aiuto diretto, per il recupero dalla dipendenza della pornografia. Uno di questi supporti consiste nel fornire le cosiddette "strategie di uscita", cioè un metodo che ti aiuta a cambiare via, quando senti di essere tentato e stai andando nella direzione sbagliata. In quei momenti è importante chiedersi: "Cosa devo fare?".

 

Di seguito sono elencate 15 strategie che ti saranno d’aiuto per tenerti lontano dalla pornografia, nei momenti di tentazione:

 

1. Chiama qualcuno.

 

Se hai un amico, contattalo. Se non hai nessuno, trova qualcuno! Anche se non puoi condividere la tua battaglia con loro, l'obiettivo è reindirizzare il tuo comportamento verso un’altra cosa. Parla con un amico, un parente, ecc. Ciò ti aiuterà a liberare la mente dai pensieri peccaminosi e potrebbe persino sollevarti il morale, aiutandoti a non cadere nella trappola del porno.

 

Ricordati, la battaglia di due persone contro Satana è molto più potente.

 

 

2. Combatti leggendo ad alta voce dei versetti della Scrittura.

 

Trova nella Bibbia dei versetti che ti parlano e leggili ad alta voce. Qui sotto sono riportati alcuni:

 

“Non mi proporrò nessuna cosa malvagia davanti ai miei occhi” - Salmi 101:3

 

O Dio, crea in me un cuore puro e rinnova dentro di me uno spirito nuovo e saldo” - Salmi 51:10

 

Nessuna tentazione vi ha colti, che non sia stata umana, però Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze, ma con la tentazione vi darà anche la via di uscire, affinché la possiate sopportare ” - 1 Corinzi 10:13

 

 

3. Metti dei post-it in macchina e in giro per casa.

 

Scrivi su dei post-it dei versetti biblici, frasi che ti possono incoraggiare e posizionali sullo specchio del bagno, sullo schermo del computer, sul frigorifero, ecc.

 

 

4. Imposta un promemoria automatico.

 

Ogni giorno, o anche più volte al giorno, crea un promemoria automatico sul tuo telefono o computer. Questo è un ottimo modo per mantenerti concentrato. Il promemoria ti ricorderà di leggere versetti diversi, in momenti diversi.

 

 

5. Dì a te stesso:

 

Con assoluta autorità e ad alta voce, se possibile...

 

"Padre, mi abbandono nelle tue mani, sia fatta la tua volontà".

 

"Non darò il mio potere a quella donna".

 

"Satana, questa conversazione è finita!", oppure: "Nel nome di Gesù, questa conversazione è finita!" (la conversazione riguarda i pensieri peccaminosi).

 

 

6. Prega per la donna la quale sei tentato.

 

Quando ti accorgi di avere pensieri sessuali su qualcuno, stai oggettivando quella persona. Il tuo cervello vede quella persona come una "cosa", che puoi "prendere" e usare per la tua soddisfazione. Sai già nel tuo cuore che questo è sbagliato, ma le tue azioni passate ti spingono ad abbandonarti in questi pensieri lussuriosi. Anche se sai che devi comportarti diversamente, ti viene difficile "fermarti". Pregare per la donna che ha innescato questa reazione in te è un modo edificante per rispondere alla tentazione.

 

Ecco un esempio di preghiera, quando ti senti tentato da una donna in qualche modo.

 

“Signore, ti chiedo di cambiare i miei pensieri su questa donna in pensieri rispettosi, amorevoli e lusinghieri. Ti chiedo perdono per la mia lussuria e l’oggettivazione di questa donna. Per favore aiutami a vederla come la vedi Tu, a vedere la sua mente e il suo cuore come una bellissima figlia della Tua creazione. Amen".

 

Se pregherai in questo modo interromperai i pensieri lussuriosi e inizierai a guardare le donne come  belle creature di Dio.

 

 

7. Pratica l'altruismo.

 

Come già sai, oggettivare le donne significa "volerle per sé". Se la pensi in questo modo, se le “vuoi per te”, allora ti sarà impossibile praticare l'altruismo.

 

“Se un regno è diviso in parti, quel regno non può reggere” - Marco 3:24

 

“Se Satana scaccia Satana, egli è diviso contro se stesso; come dunque potrà sussistere il suo regno?”- Matteo 12:26

 

Per praticare l'altruismo, fai un atto di gentilezza. Non deve necessariamente essere rivolto alla persona che stavi oggettivando. Fai qualcosa in generale e poni la tua attenzione verso l'altruismo. Ecco alcuni esempi:

 

- Apri la porta ad uno sconosciuto.

- Paga in modo anonimo il caffè per la persona dietro di te quando sei in un bar.

- Sorridi e sii gentile con una persona che ti sta servendo (cassiere/a, barista, collega, cameriera).

- Fai qualcosa in casa per il tuo coniuge senza che ti venga chiesto.

- Spala il vialetto di un vicino quando nevica o falcia il prato di un vicino anziano.

- Fai volontariato presso la missione locale.

 

 

8. Prova la tecnica dell'elastico.

 

Questo è un modo per allenare il tuo cervello a cambiare il modo di guardare le donne. Metti un elastico al polso e quando inizi ad avere pensieri sessuali inappropriati, fallo scattare immediatamente all'interno del polso. Questo ricorderà al tuo cervello che la fantasia peccaminosa o l'oggettivazione delle donne, deve essere uguale al dolore, piuttosto che al piacere.

 

Il nostro cervello eviterà istintivamente il dolore e, alla fine, la fantasia o i pensieri lussuriosi, si allontaneranno istintivamente dalla nostra mente.

 

 

9. Assegna un nome alla donna per la quale sei tentato.

 

Dai un nome alla donna per la quale sei tentato (Jennifer, ad esempio). Dì ad alta voce a te stesso (non a lei): "Jennifer, tu sei la figlia di qualcuno. Sei la sorella di qualcuno". Questo conferirà dignità a "Jennifer", come essere umano e non come oggetto, aiutandoti a frenare la lussuria.

 

 

10. Guarda sempre le donne negli occhi.

 

Quando guardi una donna negli occhi, vedi una persona, non un oggetto.

 

“Ho fatto un patto con i miei occhi; come potrei quindi guardare una vergine? ”- Giobbe 31:1

 

 

11. Fuggi!

 

"Allora lei lo afferrò per la veste e gli disse: 'Unisciti a me!' Ma egli le lasciò in mano la veste e fuggì" - Genesi 39:12

 

 

12. Ascolta musica cristiana.

 

Gran parte della musica di oggi ha testi che parlano di lussuria, ci ingannano e addestrano i nostri pensieri a fare scelte egoistiche. La musica cristiana invece reindirizzerà i nostri pensieri, allineandoli più adeguatamente a quelli di Dio. Questa è la mentalità altruista che va contro l’egoismo.

 

 

13. Fai una meditazione veloce.

 

Se hai sviluppato una meditazione, prenditi dai tre ai cinque secondi e arriva al dunque. Guarda le immagini; ricorda la pace che provi durante la meditazione. Questo non solo dirigerà i tuoi pensieri e la tua attenzione verso Dio, ma svilupperà anche nuovi schemi cerebrali, che indirizzeranno i centri del piacere. Attenzione: non fare la meditazione durante la guida!

 

 

14. Prega!

 

La preghiera, secondo me, è la strategia di “coping” più importante. Quando ti senti tentato, conversa con Gesù. Parla con Lui, come se fosse seduto di fronte a te.

 

Anche se sei frustrato o arrabbiato, grida! Sì, dico sul serio: puoi urlare a Dio. Lui ti capisce. Quando esprimi la tua rabbia, gli mostri il tuo cuore e il tuo dolore. Vuole vedere questo, in modo da poter iniziare a guarirti. Non importa quanto ti arrabbi con Dio, Lui non ti volterà mai le spalle.

 

Dopo aver parlato, gridato, pianto o qualsiasi altra cosa sia stato spinto a fare, assicurati di terminare questo momento con alcuni minuti di silenzio. Ascolta il tuo cuore. Potrebbe parlarti o semplicemente portare pace su di te. Alcune persone lo ascoltano attraverso ispirazioni o pensieri, altri avvertono delle parole nel loro cuore. La maggior parte sperimenta semplicemente un senso di pace, dopo aver svuotato il proprio cuore. Dopo tutto, la parola "pace" compare più di 400 volte nella Bibbia. È un messaggio piuttosto forte e presente nella Scrittura.

 

Non importa quanto ti senti lontano da Dio, sappi che Egli è proprio al tuo fianco.

 

Considera questo: Gesù è proprio lì con te, qualunque cosa tu abbia fatto o creduto in precedenza. È lì che ti aspetta, per coprirti con il Suo immenso amore.

 

 

15. Ricorda a te stesso le tue motivazioni per rimanere puro.

 

Ricorda a te stesso perché lo stai facendo e perché essere sobri ti fa del bene.

 

Ricorda, adoperandoti per la tua liberazione dalla dipendenza dal sesso e dal porno, puoi ottenere i seguenti vantaggi:

 

       Salverai la tua anima

       Salverai il tuo matrimonio e le tue relazioni

       Guarirai dalle ferite emotive del passato

       Smetterai di perdere tempo e sarai in grado potenzialmente di aumentare il tuo reddito

       Ridurrai o eliminerai del tutto l'ansia

       Eviterai di sviluppare o interromperai problematiche di disfunzione erettile

       Sarai maggiormente capace di affrontare avversità di qualsiasi tipo

       Riacquisterai una chiara visione su te stesso e sul tuo scopo nella vita

       Ridurrai o eliminerai la depressione

       Ritroverai passione per la vita

       Eviterai malattie a trasmissione sessuale

       Recupererai energia sessuale

       Riattiverai i tuoi centri del piacere per goderti adeguatamente la vita

       Vivrai senza vergogna

       Preverrai l'isolamento sociale

       Sarai più produttivo al lavoro, a casa e nella società

       Ripristinerai il tuo QI naturale e aumenterai il tuo potenziale di apprendimento

       Vivrai una vita integra ed onesta

 

 

Più di ogni altra cosa, sii motivato!

 

La pratica rende perfetti. I giocatori di calcio non scendono in campo e imparano a giocare, durante le partite ufficiali. Se lo facessero, perderebbero sicuramente e avrebbero un sacco di infortuni. Lo stesso vale nel nostro caso. Ogni volta che vedi una donna vestita in modo provocante, sai che non dovresti desiderarla, ma lo fai. Potresti anche andare a casa e convincere te stesso del perché. Hai appena perso perché non eri in forma (emotivamente), o fisicamente (non hai avuto nessuna strategia o meccanismo di coping).

 

Sviluppa la tua strategia, chiedi alla persona che ti supporta o al tuo partner, di spiegarti cosa potrebbe accadere durante il tuo ciclo di dipendenza. Esercitati e perfeziona le tue strategie. Se qualcosa ti fa scattare, chiedi a chi ti affianca nella battaglia di lavorare insieme a te.

 

“La lotta è segno di santità. Un santo è un peccatore che continua a provare”. - S. Josemaria Escrivá