La battaglia contro la pornografia: pianifica la tua strategia vittoriosa

Conosci te stesso, e conosci il tuo nemico.” Sun Tzu, “L’arte della guerra”

“Rivestitevi della completa armatura di Dio, affinché possiate stare saldi contro le insidie del diavolo.” Efesini (6:11)

Cosa faresti se sapessi che la tua famiglia è nel mirino del nemico? Come reagiresti se vedessi che il proiettile che il diavolo sta per sparare contro di loro, riportasse la dicitura: “Usato per vedere il Porno”? Quale sarebbe la tua reazione se venissi a conoscenza dei suoi piani, tesi a distruggere la tua anima e la tua vita? Cambieresti le tue azioni per sconfiggerlo? O continueresti a sacrificare i tuoi cari ed a custodire i tuoi segreti? Quando ero un semplice soldato, sono stato allenato dai migliori addestratori del mondo, prima a West Point e poi nell’esercito degli Stati Uniti. Ho imparato tante strategie di battaglia e sopratutto come rispondere al meglio agli attacchi.

Ho combattuto una battaglia lunga 38 anni contro la pornografia. Ho sprecato tanto tempo nel farlo a modo mio. Tanti anni persi della mia vita, dove non ho colto le opportunità e dove ho quasi distrutto il mio matrimonio, facendo soffrire tantissimo mia moglie. Sette anni fa mi sono convinto di aver veramente bisogno d’aiuto: da allora la mia vita è cambiata in meglio. Mi rattristo nel vedere tante persone che combattono senza mai vincere la mia stessa guerra contro il peccato, perché vogliono farcela da soli, con le proprie forze, rovinando le proprie vite ed i loro matrimoni. Vorrei dunque aiutarti ed addestrarti a combattere contro un nemico che ti tiene legato al peccato, ed insegnarti come continuare la tua battaglia senza mai mollare, ogni giorno della vita.

DIVIDE ET IMPERA

“… guai a chi è solo e cade senza avere un altro che lo rialzi!” Ecclesiaste (4:10)

Se stai combattendo da solo la tua battaglia contro il peccato, il nemico può raggirarti come vuole. Ricordi cosa fece il serpente ad Eva? La fece avvicinare quando era sola, creando così una crepa nella relazione tra lei e Adamo. Il diavolo usa la stessa strategia per conquistare le nostre anime. Guardare del materiale pornografico implica una certa solitudine, non è una cosa che si fa in gruppo. Si preferisce guardare certi filmati da soli, al buio, dove i segreti rimangono nascosti. Ricordo che in quei momenti amavo stare da solo, lontano da compagnie di ogni tipo. Ero completamente disconnesso da tutto ciò che mi circondava. Quando ero solo e senza l’aiuto che mi occorreva per liberarmi dal mio peccato, il nemico mi teneva prigioniero. Spesso si sceglie di mantenere per sé certi segreti e ci si vergogna di confessarli. Questo è proprio ciò che vuole il nemico. Eva sbagliò nel momento in cui rimase da sola. Lei ed il serpente riuscirono a trascinare nel peccato anche Adamo, proprio perché lui si appoggiò nel suo discernimento, agendo di conseguenza (anche se non era sicuro di quello che faceva), senza chiedere le cose direttamente a Dio.

Il nemico continuerà a dirti: “La tua discrezione ti preserverà dalla vergogna!”, ti spingerà a nascondere la verità, per tenerti incatenato alla schiavitù del tuo peccato. Ti sussurrerà: “Se confesserai ti respingeranno!”. Cercherà di farti vergognare a tal punto, da tenerti lontano da tutti i tuoi amici. La sua strategia astuta ed efficace ti farà perdere la battaglia contro il peccato, se continuerai ad ascoltarlo e rimanere isolato.

FAMIGLIA SOTTO ASSEDIO

“… Una casa divisa contro se stessa non potrà reggere.” Matteo (12:25)

Assediarti è un’altra strategia del nemico: fa di tutto per danneggiare tutte le relazioni dalle quali potresti avere un aiuto; prima ti fa morire lentamente di fame, poi ti mette contro tutti i tuoi cari. La situazione peggiora, vedi nel tuo coniuge e nella tua famiglia dei nemici. La fame ti fa impazzire. La realtà e la fantasia si confondono, dando origine ad incomprensioni e accuse. Tua moglie ti scopre e tu ti metti sulla difensiva. Pensi che confessando il tuo segreto rovineresti la pace familiare. In entrambi i casi, non sai cosa fare per risanare il vostro rapporto. Lei si sente ferita e vuole chiudere la vostra relazione. Desidera allontanarsi da te a causa del grande dolore che le hai procurato con il tuo peccato. Tu vuoi dimenticare ciò che hai fatto, anzi non vuoi proprio parlarne. Non c’è più comunicazione nella coppia, la tua speranza di mettere tutto a posto si affievolisce, mentre il vostro matrimonio muore lentamente, ogni giorno che passa. Distruggere la tua famiglia dall’interno è l’obiettivo principale del nemico. Ecco perché ti spinge a rimanere in silenzio riguardo al tuo peccato; così facendo infatti, rimarrai intrappolato nella paura, nella vergogna e non cercherai aiuto. Continuerai a nascondere il tuo peccato per proteggere la tua immagine e ciò ti farà allontanare dai tuoi cari, concedendo al nemico altro spazio nella tua vita.

GRIDO DI GUERRA

“Scrivi la visione, incidila sulle tavole, perché si possa leggere con facilità.”  Abacuc (2:2)

Ora sai che la strategia utilizzata dal diavolo è quella di isolarti e distruggere il tuo matrimonio. Noi uomini spesso pensiamo: “Farei qualsiasi cosa per proteggere mia moglie. Morirei per lei”. Ebbene, se non lo hai ancora capito, adesso è il momento di farlo. La tromba sta suonando, chiamandoti alla guerra. Forse ti sentirai abbattuto qualche volta, ma se ti umilierai davanti a Dio e cercherai l’aiuto di cui hai bisogno, vincerai la guerra.

COSTRUISCI UN ESERCITO

“Se uno tenta di sopraffare chi è solo, due gli terranno testa; una corda a tre capi non si rompe facilmente.” Ecclesiaste (4:12)

Se vuoi essere libero dalla dipendenza dalla pornografia e dai tuoi peccati sessuali, non puoi combattere da solo. Trova dei compagni di battaglia o persone fidate che vivono nella tua stessa situazione; uomini che ti aiutano nei momenti difficili e che si rallegrano con te nei successi. Quando affronti il nemico, indossa l’armatura completa di Dio, non farlo quando devi confrontarti con i tuoi amici. Perché ti dico questo? Perché devi scegliere: salvare la tua immagine o salvare la tua anima. Non puoi lottare per entrambe le cose. Non è facile combattere la dipendenza dalla pornografia. Tu e i tuoi compagni di battaglia potreste aver bisogno di guide esperte, che vi insegnino a combattere nel modo giusto. Quando il nemico ti attaccherà, ti aiuteranno a trovare la soluzione giusta. Nella tua chiesa forse ci sono degli uomini che hanno sconfitto la loro dipendenza e che possono aiutarti. I consulenti del ministerio BraveHearts sono persone ormai libere dalle catene del peccato sessuale, addestrate ad indicarti la via d’uscita, quando ti troverai in difficoltà. Una volta formato il tuo esercito, ti sentirai più forte, anche se resterai vulnerabile, procedendo sicuro verso la vittoria. Il motivo principale perché così tanti uomini perdono la battaglia contro la pornografia è l’incapacità di confessare di essere delle persone fragili. Svelare invece la propria debolezza agli altri, aiuta a trovare la forza e le risorse per essere vittoriosi. Non stupirti se ti dico che la tua vulnerabilità ti porterà alla vittoria. Sembra un paradosso, ma dovrai mostrare le tue debolezze, se vuoi vincere. Le persone con cui lavori devono avere pieno accesso ai tuoi segreti; non possono aiutarti se non sanno tutto.

PROTEGGI IL TUO TERRITORIO

“Attingi pure l’acqua per l’assedio! Rinforza le tue difese! Pesta la malta, impasta l’argilla! Ripara la fornace!” Nahum (3:14)

Tu ed il tuo coniuge dovrete affrontare diverse conversazioni dolorose. Personalmente ho scritto a mia moglie una lettera di scuse: considera la possibilità di scriverne una anche tu. Ricordati inoltre che sarete entrambi sotto attacco. Avrete bisogno l’uno dell’altro per combattere questa lunga battaglia; ci vorrà del tempo per guarire completamente. Mettiti nei panni di tua moglie mentre parlerete dell’impatto delle tue azioni, su di lei e sul vostro matrimonio. Sei una vittima dell’inganno ma hai anche la tua parte di colpa. Prenditi la responsabilità di tutte le tue azioni. Medicare le cicatrici che hai lasciato sul suo cuore, facendo tutto il possibile per farle guarire, vi farà riavvicinare più di qualsiasi altra cosa.

RESTA IN PIEDI

“Rivestitevi della completa armatura di Dio, affinché possiate stare saldi contro le insidie del diavolo; il nostro combattimento infatti non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze della malvagità, che sono nei luoghi celesti. Perciò prendete la completa armatura di Dio, affinché possiate resistere nel giorno malvagio, e restare in piedi dopo aver compiuto tutto il vostro dovere”. Efesini (6:11,13)

La tua lotta durerà molti mesi, quindi devi restare in piedi ogni singolo giorno e quando la nebbia svanirà, sarai un guerriero ben formato in battaglia, rimarrai in piedi con Dio al tuo fianco, ed insieme agli altri, sarai pronto a godere una vita ed un matrimonio non più macchiato dai peccati sessuali. Il tuo carattere si rafforzerà, mentre continuerai la lotta quotidiana contro la tua dipendenza. E quando la tentazione busserà alla tua porta, sarai pronto a respingere gli attacchi del nemico, sapendo di non essere più solo.

Autore: Jay Pyatt